Comunicato del Sindaco del 13 giugno 2021

Data:
24 Novembre 2020
Immagine non trovata

                                                   IL SINDACO
                                                    INFORMA

   che i dati raccolti tramite il portale di ATS Insubria indicano che, a Ronago, c'è attualmente 1 persona positiva al COVID curata prevalentemente a casa e con pochi sintomi. Npn ci sono persone in quarantena preventiva segnalata come contatto diretto mentre sono 146 le persone guarite e 3 le persone decedute dall’inizio della pandemia.
   A  nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la Comunità di Ronago esprimo la nostra vicinanza a tutti i concittadini coinvolti e ai loro famigliari.

 

   ATS Insubria ha attivato tutti i protocolli previsti dal Ministero della Salute e da Regione Lombardia al fine di contrastare e contenere la possibile diffusione del virus. Poiché i numeri di questi giorni tra Como e Varese sono davvero tantissimi, non sempre ATS Insubria è in grado di comunicare con tempestività. Invito pertanto tutti i cittadini che risultassero positivi o soggetti a quarantena di comunicarlo al COC (Centro Operativo Comunale) istituito presso il Comando di Polizia Locale dell’Unione dei Comuni Lombarda Terre di Frontiera chiamando il numero 031.803145 o scrivendo una mail a: protezionecivile@terredifrontiera.co.it.
In questo modo saremo in grado di intervenire nel più breve tempo possibile a sostegno di quei nuclei famigliari che possono trovarsi in difficoltà nella gestione delle necessità quortidiane.

   Il Consiglio dei Ministri ha deliberato la proroga, fino al 31 luglio 2021, dello stato d’emergenza dichiarato in conseguenza della dichiarazione di “emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale” da parte della Organizzazione Mondiale della Sanità. Le disposizioni in vigore confermano l’individuazione di “zone” di differente colore che corrispondono a diversi scenari di rischio sulla base dei quali il Consiglio dei Ministri ha fissato un calendario di riaperture a partire da lunedì 26 aprile 2021.

   In base all’ordinanza del Ministro della Salute dell’11 giugno 2021, alla luce dei dati scientifici sull’epidemia e sull’andamento della campagna di vaccinazione, da domani, lunedì 14 giugno 2021, la Lombardia entra in zona bianca dove
  
       - viene eliminato il coprifuoco e sarà consentita la libera circolazione anche notturna.


E’ consentito spostarsi liberamente nelle zone in fascia bianca e gialla (in cui permane il divieto di circolazione tra le 24 e le 5).


Permane l’obbligo della mascherina e del distanziamento sociale.

  Fatto salvo quanto previsto, continua ad essere fortemente raccomandato di non invitare a casa propria persone non conviventi così come di non creare assembramenti all’aperto.

   Ristoranti e bar sono aperti sia a pranzo che a cena senza alcun limite di ospiti per tavolo all’aperto e con un limite di 6 persone per tavolo al chiuso. Rimane consentito l’asporto di cibo e bevande così come è sempre consentita la consegna a domicilio di cibo e bevande.

   Sono aperti tutti i negozi. Nei centri commerciali i negozi potranno essere aperti anche nei giorni prefestivi e festivi.

 

   E’ consentito lo svolgimento dell’attività sportiva (anche di squadra e di contatto). Le palestre sono riaperte dal 24 maggio 2021. Riaprone le piscine anche al coperto così come i centri benessere e termali.

 

I centri culturali, sociali e ricreativi potranno ripartire dal 1 luglio 2021.

 

    Per quanto riguarda l’attraversamento del valico doganale, i cittadini svizzeri, residenti entro i 60 chilometri dal confine, potranno venire in Italia per 24 ore senza doversi sottoporre ad un test molecolare o antigenico. Anche i cittadini italiani potranno entrare in Svizzera con le stesse modalità. Per coloro che arrivano dai Paesi europei dell’area Schengen oltre che da Gran Bretagna, Israele e Svizzera, a seguito dell’ordinanza del Ministro della Salute, da domenica 16 maggio 2021 è permesso l’ingresso in Italia senza obbligo di quarantena con l’esito negativo di un tampone nelle 48 ore precedenti o con il certificato di avvenuta vaccinazione o con quello di guarigione da Coronavirus.

   L’accesso agli uffici comunali è consentito previo appuntamento telefonico (031.980043) o via mail servizidemografici@comune.ronago.co.it nei seguenti giorni ed orari: lunedì, martedì, giovedì, venerdì 8 – 10, mercoledì 16.00 – 18.00, sabato 9 -12.
   Le persone che hanno necessità di contattare il Servizio Sociale dell’Unione dei Comuni Lombarda Terre di Frontiera possono telefonare dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 al numero 031.809790.

  Restano aperti la Casa dell’acqua, il Cimitero, il Centro raccolta rifiuti e la Biblioteca.

   Per quanto riguarda Ronago, i numeri dei positivi al COVID 19 sono in discesa con nessun nuovo positivo durante questa ultima settimana. Per non vanificare i sacrifici fatti, continuiamo  a porre la massima attenzione perché la nostra vita continua  è sempre affiancata da questo compagno di viaggio imprevisto e non voluto. Proprio perchè andiamo incontro ad una progressiva riapertura delle diverse attività e dell’allentamento delle limitazioni, continuiamo a mantenere  un comportamento responsabile rispettando le misure di prevenzione previste per impedire un ulteriore diffondersi del virus, a partire dal rispetto delle misure igienico-sanitarie, indossando la mascherina, lavandoci frequentemente le mani, mantenendo il distanziamento interpersonale e rimanendo nelle proprie abitazioni.

   Il vaccino, che siamo tutti invitati a fare, certamente sta aiutando nel far intravedere una attenuazione dei sacrifici che tutti stiamo facendo. Alla data odierna, risulta che 828  (60% della popolazione da vaccinare) cittadini di Ronago sono già stati vaccinati con la prima dose e 282 hanno già avuto la seconda. Dal 2 aprile è attivo il nuovo portale gestito da Poste Italiane per prenotarsi e un algoritmo calcolerà la distanza in base alla residenza inserita. Si potrà scegliere data, orario e luogo tra quelli disponibili ed indicati. La conferma verrà inviata anche via sms (se verrà indicato un numero di cellulare). La prenotazione sarà stampabile. Per prenotarsi occorrono tessera sanitaria e codice fiscale. Questo l'indirizzo a cui collegarsi: https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it  Alternative:

-Il numero verde: 800.894.545

- Gli sportelli automatici postamat usando la tessera sanitaria

- I postini dotati di smartphone.

 

 

Sono  aperte le prenotazioni:

- per i cittadini con un’età a partire dai 12 anni 

- per i cittadini tra i 16 e i 59 anni e un’esenzione per patologia

 

I cittadini con disabilità , elenco 104 ricevuto da INPS, possono prenotarsi al numero 800.894.545

 

  I conviventi – caregiver (familiari assistenti) di soggetti con invalidità civile o immunospppressi per terapie in corso (per tumori o malattie autoimmuni) possono accedere al portale di Regione Lombardia utilizzando il codice fiscale del soggetto malato e richiedere la vaccinazione in contemporanea.

 

   Regione Lombardia ha messo a disposizione dei sindaci un indirizzo e-mail per segnalare eventuali disservizi relativi al luogo in cui si viene indirizzati. Comunicazioni in tal senso possono pertanto essere inviate all'indirizzo sindaco@comune.ronago.co.it oppure al nr. 335.5790142 (WhatsApp e telefono) in modo da poterle poi inoltrare all'indirizzo dedicato.

 

  Vaccinarsi è’ un altro modo di mostrarsi responsabili non solo verso se stessi ma soprattutto verso chi ci sta accanto. Continuare ad osservare le norme sarà solo ed esclusivamente un vantaggio non solo per noi ma anche per i nostri familiari, i nostri nonni, i nostri bambini, i nostri amici e per tutte le persone che stanno “dando la loro vita” come medici ed infermieri perché si possa tornare presto ad una agognata normalità e per evitare di rendere vani i sacrifici di questi mesi.

                 

                                                              

 

 

 

Ronago, 13 giugno 2021                       Il Sindaco
                                                        (Agostino Grisoni)

Ultimo aggiornamento

Venerdi 18 Giugno 2021